Un po’ di storia …

Associazione Collaboratrici Volontarie dell’Ospedale Civile di Legnano

Nata l’8 maggio 1930 per iniziativa della signora Settimia Candiani, figlia del notaio Cesare, che fu uno dei promotori della fondazione dell’Ospedale di Legnano, l’Associazione svolge un ruolo di aiuto, supporto e collaborazione con l’ente medesimo.

Nata col nome di “Comitato Patronesse dell’Ospedale di Circolo di Legnano”, ha incentivato la propria attività, aumentando progressivamente il numero delle associate e fornendo servizi sempre più adeguati alle esigenze via via manifestatesi con l’incremento della struttura ospedaliera, l’aumento dei posti letto e l’introduzione del nuovo sistema mutualistico che accrebbe notevolmente il numero dei degenti, all’inizio degli anni ’50 del secolo scorso.

L’attività, ridotta durante la  seconda guerra mondiale, riprese con vigore e il 17 novembre 1953 il Consiglio di Amministrazione dell’ Ospedale sanzionò l’attività del Comitato stesso, che si dotò di un proprio regolamento.

In questo periodo il Comitato si occupava non solo di aiutare concretamente i pazienti vittime del conflitto – orfani, disadattati, anziani soli – ma anche di espletare  pratiche burocratiche a favore dei più bisognosi.

Nel 1972,  sotto la presidenza di Lia Giradi Pezza , venne stilato  un nuovo regolamento, più adeguato alle mutate esigenze. L’originaria   denominazione “Comitato Patronesse” si mutò  in “ Comitato Collaboratrici Volontarie Ospedaliere” per assumere l’attuale denominazione (Associazione Collaboratrici Volontarie dell’Ospedale Civile di Legnano) con l’approvazione del nuovo statuto  nell’ assemblea straordinaria del 21 giugno 2010.

L’Associazione  è iscritta al Registro Generale Volontariato Regione Lombardia  con Decreto n.°  51497 del 27/01/1994.

La sensibilità delle presidenti che si sono succedute ha sempre garantito che l’attività rispondesse ai bisogni nuovi che si manifestavano; già  dal 1958 fu erogata una somma considerevole per l’arredamento e l’attrezzatura scientifica della sala operatoria di chirurgia pediatrica. Successivamente  l’Associazione  ha  continuato la propria azione a favore dei degenti ed ha provveduto, secondo  le proprie disponibilità, all’acquisto di attrezzature scientifiche per i vari reparti. Dal 1972 sono state investite somme considerevoli per tali dotazioni.

Attualmente l’Associazione sostiene  con una borsa di studio  una ricercatrice biologa nell’ambito del laboratorio di Biologia Molecolare dell’U.O. Complessa di Anatomia Patologica dell’Ospedale di Legnano.

I compiti dell’Associazione, che si è sempre  dedicata alle cure morali e materiali dei ricoverati e dei loro parenti, spaziano dall’ accoglienza al desk  per informazioni, guida ed ascolto, alle                                                    visite ai degenti nei reparti , negli orari e giorni stabiliti, alla somministrazione dei pasti del mezzogiorno per chi non è autonomo, alla fornitura di biancheria e indumenti per degenti di ogni età, all’ assistenza ed intrattenimento quotidiano ai bambini nel reparto di Pediatria, negli ambulatori medico e chirurgico,nonché alla cura dell’area giochi del Pronto Soccorso.

L’associazione si occupa, inoltre, di venire incontro a richiesta di assistenza a pagamento  in ospedale , tramite persone accreditate a tale scopo, e di svolgere pratiche a carattere amministrativo/sociale.                                    

La presenza dell’ Associazione negli ambulatori medici e chirurgici riservati ai piccoli pazienti, in aree dedicate, permette loro di vivere l’attesa  in condizioni  più rilassate e libera gli operatori dall’incombenza di gestire i bambini ed i loro accompagnatori.

La  creazione della figura di supporto del volontario negli spazi del Pronto soccorso, caldeggiata dalla presidente Eugenia Belloni ed accolta dalla Direzione dell’ Ospedale, si è concretizzata nella nascita del gruppo delle Guardie del Cuore ( con la partecipazione di altre associazioni), operativo febbraio 2013.

Certamente i molteplici bisogni richiedono sempre nuove energie e la presenza di un maggior numero di Volontarie, per cui è benvenuta la richiesta di nuove adesioni.

Associazione Collaboratrici Volontarie dell’Ospedale Civile di Legnano, sede legale  via Candiani 2, tel. 0331 1776831 (il martedì dalle 15.00 alle 17.00). La sede operativa è in via Papa Giovanni Paolo II, presso il nuovo ospedale, tel.0331 449243, dal lunedì al venerdì 9,00-12,00 / 15,00-17,30.

Le Presidenti

Settimia Candiani dalla fondazione al 6 marzo 1964 (morte)

Vittorina Dell’Acqua (5 giugno 1964 –  dicembre 1969)

Erminia Lazzati ( dicembre 1969- giugno 1972)

Lia Girardi Pezza (giugno 1972- giugno 1980)

Eugenia Belloni (giugno 1980 – giugno 2012)

Christina Alberti Mezzalira dal giugno 2012